INTERCULTURA: UNO STRUMENTO INDISPENSABILE PER LA CONVIVENZA DI CULTURE DIVERSE

L’incontro fra culture diverse, già presente nel mondo da vario tempo e solo negli ultimi anni in Italia, richiede l’adozione di un approccio aperto al libero scambio culturale e all’integrazione di conoscenze diverse.

Da un lato abbiamo un aumento della popolazione straniera in Italia dovuto ad una maggiore richiesta nell’ambito del lavoro e  quindi il mondo sanitario entra in contatto sempre più con pazienti di altre culture.

In Gran Bretagna l’antropologia e la professione dell’infermiere hanno impostato una realtà  legittimata e collaborativa, che affronta questa situazione.

Dall’altro lato abbiamo anche l’aumento dell’assunzione di personale medico ed infermieristico di diverse culture, da studi recenti emerge che due infermieri su 10 sono stranieri.

L’intercultura adotta dalla psicologia culturale, dalla psicologia sociale e dall’antropologia sia metodologie di lavoro che contributi utili per descrivere da un punto di vista rispettoso le differenze e le specificità che caratterizzano le diverse culture. Per cultura non si intende solo quella appartenente ad un paese specifico, ma anche quella che riguarda gruppi sociali o professionali diversi, come i giovani e gli anziani, gli infermieri e i medici, per citarne alcuni. Questi gruppi hanno una loro “cultura” e un loro linguaggio che possono creare incomprensioni se non sono presi in considerazione.

Il presente programma vuole partire da una visione interculturale per aiutare gli infermieri ad agire in un campo che l’attuale stato di cose in Italia sembra quasi voler mettere da parte con il rischio di creare un forte stato di stress nel personale attivo in sanità.

Pur nella brevità di un percorso di 8 ore si esaminano alcune delle idee proposte dall’Intercultura di Giuseppe Mantovani, in modo interattivo facendo rivivere le varie situazioni culturali nell’ambito della didattica di gruppo e coinvolgendo i presenti con una tecnica interattiva.

PROGRAMMA

  • Introduzione all’Intercultura: cos’è e da dove nasce.
  • Chi è l’altro? Definizioni e punti di vista
  • Quante “culture” esistono nel proprio posto di lavoro?
  • Evoluzione del concetto di salute, guarigione e cura nella storia. Un esempio negli Stati Uniti.
  • Alcune caratteristiche delle culture presenti in Italia
  •  La comunicazione un bel problema nell’ambito culturale, come risolverlo
  • Comprendere la socialità dell’altro, noi individualisti e razionali
  • Coinvolgere gli ammalati e i famigliari è concesso?
  • Salute e guarigione, una nuova visione del corpo
  • Contributi della prospettiva interculturale in ambito infermieristico
Area: 
Comunicazione
Durata (ore): 
8
Tipologia di corso: 
A catalogo
Regione: 
Nazionale